Paura questa mattina all’aeroporto di Catania per un fokker 50 della compagnia Air Valle che partito da Rimini ha dovuto atterrare d’emergenza a Catania poiché il carrello non si apriva. I 18 passeggeri e i 3 membri dell’equipaggio fortunatamente sono stati tutti salvi.

Il pilota prima ha cercato di riparare il guasto volando sopra l’aeroporto nel tentativo di sbloccare il carrello in avaria poi ha chiesto un atterraggio di emergenza arrivando direttamente con la punta dell’aereo in pista. Nella pista sono state attivate tutte le procedure di sicurezza e l’aeroporto Fontanarossa è stato chiuso preventivamente.

Disagi per i passeggeri Alitalia e Ryanair che dovevano utilizzare oggi lo scalo catanese di Fontanarossa, pare che la compagnia di bandiera aspetti la riapertura, prevista per domani, dello scalo offrendo una sistemazione per la notte a chi doveva transitare per lo scalo siciliano oggi.

Il Codacons attraverso il suo segretario Francesco Tanasi è intervenuto nella vicenda commentando: “La mancata apertura di un carrello è una situazione pericolosissima che in passato ha portato a gravi tragedie. Vogliamo capire come sia possibile che nel 2016 e con la moderna tecnologia possano ancora verificarsi simili problemi tecnici. Intanto chiediamo all’Enac e alle autorità di settore di disporre controlli e verifiche urgenti su tutti i velivoli della compagnia area coinvolta oggi nell’atterraggio di emergenza, a maggiore garanzia della sicurezza degli utenti, e offriamo assistenza legale ai passeggeri del volo per chiedere al vettore il risarcimento dei danni da paura e stress”.