Le parole sono importanti continua la sua lotta per salvaguardare i vocaboli italiani meno utilizzati. A volte capita che anche i lessemi più nuovi, i cosiddetti neologismi, nascano e muoiano in pochissimo tempo. E’ il caso, ad esempio di

CELODURISMO: termine astratto utilizzato a partire dagli anni ’90 dal leader della Lega Nord, Umberto Bossi, formato mediante univerbazione dell’espressione ce l’ho duro (locuzione popolare per “sono in stato di erezione”) o meglio, “la Lega ce l’ha duro”, grido di protesta del partito denominato Lega Nord, con riferimento traslato al carattere «maschio» del partito stesso.

Di rimando, nella pubblicistica politica degli anni Novanta, assume il significato di assumere, nelle decisioni della politica, atteggiamenti di brutale radicalità e intransigenza, anche a costo di essere sboccati e volgari. Per estensione ha assunto anche la valenza di tendenza ad un approccio decisionista, presuntuoso e arrogante alla vita in generale.

LEGGI ANCHE:

Cosa si intende per “soccida”

Il significato di “ghiribizzo”

Cosa vuol dire “smargiasso”?

Il significato di “ginecocrazia”

Cosa si intende per “garrulo”?

Cos’è la metempsicosi?

Cosa vuol dire “sdilinquire”

photo credit: Il Fatto Quotidiano via photopin cc