Rapina in un centro massaggi a Paderno Dugnano, in provincia di Milano. Tre uomini sono entrati in negozio ieri sera poco prima delle 22, minacciando le due donne cinesi che gestiscono il centro, poi si sono fatti consegnare l’incasso. Non contenti, hanno colpito le titolari – una di 39 e l’altra di 44 anni – in testa con un martello.

Le cinesi sono state soccorse dalle collaboratrici presenti in negozio e sono state trasportate in ospedale con ferite fortunatamente non gravi. Le vittime non sono riuscite a dare informazioni utili per identificare i rapinatori. A quanto pare, però, sarebbero italiani. Con il volto travisato, hanno minacciato le due titolari: “Dateci subito i soldi, altrimenti finite male”.

Le due ragazze orientali, dopo essere state medicate, hanno avuto una prognosi di dieci giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Desio e della tenenza di Paderno Dugnano, che hanno iniziato le indagini per individuare i responsabili della rapina e della violenza, utilizzata forse per guadagnare tempo per la fuga.