‘La teoria dei colori’ è il titolo del nuovo disco di Cesare Cremonini in uscita il prossimo 22 maggio.

Il disco è dedicato a colui che riesce a colorare la vita delle persone, il comico, colui che sa sempre come far ridere le persone che gli stanno intorno, che lo faccia di professione o che si tratti di un compagno di scuola o di un’amica.

Forse in questo personaggio si rispecchia lo stesso Cesare che racconta ‘Appartengo a quella fascia di persone sprovviste di occhi azzurri, naso all’insù e capelli biondi e quando andavo a scuola ho avuto l’esigenza di trovare strade alternative alla bellezza, così ho scelto la musica e la risata come ricerca d’amore e come generoso gesto d’amore’.

Come per ogni artista, questo disco fa parte di un lungo percorso interiore che ha permesso a Cremonini di crescere negli anni e di passare attraverso diversi generi, come lui stesso racconta: ‘Guardandomi indietro mi sono accorto che, dall’inizio fino a ‘Mondo’, avevo attraversato diversi generi musicali. Anche la mia voce era cambiata, meno adolescenziale, più profonda, più viva’.

Il disco raccoglie 11 brani che parlano d’amore, ‘cercano l’amore che manca nel mondo che ci circonda, ma anche l’amore che manca a me. È un album di reazione sia per i contenuti, che per i colori esposti in copertina. Cerca di essere chiaro e semplice ma racconta le emozioni di chi attraversa la realtà, a volte, subendola in maniera molto dolorosa’.