La Juventus soffre in uno stadio semi deserto

La Juventus rischia grosso nella prima partita di Champions League allo Juventus Stadium, contro lo Shakhtar di Lucescu i bianconeri non riescono ad andare oltre il pareggio.
La partita ha visto un maggior possesso palla della squadra ospite, i bianconeri sono apparsi fuori forma e non riuscivano a contenere gli attacchi dello Shakhtar, la nota più dolente della partita per i giocatori di casa è stato vedere uno Juventus Stadium semi deserto visto il caro biglietti.
I binconeri pasano in svantaggio al 23esimo del primo con un gran tiro di Alex Texeira che scaglia la palla sotto la traversa a tu per tu con Buffon, il portiere della nazionale azzurra non riesce a chiudere lo specchio, la Juventus non riesce a reaggire ma nonostante ciò riesce ad agguantare il pareggio con un tiro di Bonucci su azione da calcio d’angolo, i giocatori di Carrera mettono in opera uno schema provato in allenamento, calio d’angolo di Pirlo, palla rasoretta arretrata sul primo palo e Bonucci che scarica in porta di potenza.
Il primo tempo termina in parità e il risultato non cambio fino a fine gara, nella ripresa la squadra di Lucescu mette pressione ai bianconeri e sfiorano il gol della vittoria più volte con al 92 quando il pallone si stampa sulla traversa.