E’ morto, all’età di 83 anni, Charles Pollock, uno dei designer più famosi ed influenti al mondo. Una morte brutta, intrappolato nelle fiamme che sono divampate nel suo studio. Lui, sulla sedia a rotelle, non ha potuto fare molto. La morte è avvenuta nel suo quartier generale di New York, nel quartiere di Queens.

Pollock, noto soprattutto per la sua creazione più celebre, la Pollock Executive Chair del 1963, una poltrona molto avveniristica, è morto a causa di un incendio che, al momento, non ha una causa precisa. Il fuoco è divampato nella piccola stanza nella quale era costretto a vivere sulla sua sedia a rotelle: il portiere, avvertito il richiamo d’aiuto di Pollock, non è riuscito ad arrivare però in tempo.

Nato nel Michigan, laureatosi al Pratt Institute, Pollock è universalmente riconosciuto come uno dei designer più influenti del Ventesimo secolo e il suo lavoro è considerato un must del design d’arredamento e industriale. Le sue creazioni sono state esposte, tra le altre, anche al Metropolitan Museum of Art e al Louvre.