Salta uno stop e si schianta con l’auto contro le mura di un’abitazione. È questo il grave incidente, fortunatamente senza esiti nefasti per le persone, che ha coinvolto una giovane donna statunitense, presso una cittadina della Florida. Le cause dello scontro, però, non sarebbero imputabili a una distrazione o un improvviso malore: secondo quanto dichiarato dalla ragazza, l’incidente sarebbe avvenuto per un momento di preghiera nell’attimo sbagliato.

Il tutto è accaduto a Mary Esther, una piccola cittadina della Florida, lo scorso 7 luglio, così come riferisce UPI. Attorno alle 22.09, la guidatrice pare abbia saltato uno stop su un’intersezione quadrupla, dopodiché ha svoltato l’auto prima finendo su un fondo sabbioso, poi scontrandosi contro le pareti di un’abitazione. Stando alle dichiarazioni rese note dall’ufficio dello sceriffo della contea di Okaloosa, la giovane avrebbe dichiarato di essersi messa a pregare a occhi chiusi mentre si trovava alla guida, non vedendo quindi né lo stop né la successiva casa. La giovane è ora accusata di guida pericolosa.