Troppo spesso il comportamento dei padroni nei confronti dei propri animali arriva ad un livello di crudeltà inaccettabile tanto da essere punito giustamente per vie legali.

È quello che è successo a Katharine F. Lemansky, una signore quarantacinquenne di South Daytona in Florida, che è arrivata addirittura a pubblicare su Facebook la foto del suo cane con il muso chiuso e stretto dal nastro isolante che lei stesso aveva applicato perchè disturbata dal suo abbaiare. La donna, non contenta, aveva commentato anche il suo gesto giustificandosi a modo suo:

Questo è quello che succede quando non sta zitto“.

Un gesto inconcepibile tanto che il post, rimosso poi dalla rete, si è accaparrato una valanga di critiche dagli internauti indignati da quella insensibilità. La Lemansky ha voluto spiegare la sua versione dei fatti, affermando di aver lasciato il nastro isolante sul muso del suo labrador solo un minuto e che si trattava semplicemente di uno scherzo. Intanto il povero animale, da quel momento in poi, non ha più avuto il coraggio di abbaiare e questo è bastato agli inquirenti per procedere legalmente contro la donna. In tribunale la signora si è così beccata due mesi di carcere con pena sospesa, così come riporta “20minutos”.