Le condizioni meteorologiche sull’Italia tornano a peggiorare tant’è che a partire dalle ore 12:00 di oggi, in Sardegna, è stato addirittura lanciata un’allerta meteo con codice rosso. Tanto allarmismo è stato giustificato dal probabile arrivo di un e proprio ciclone, che potrebbe causare eventi assai pericolosi e importanti e che potrebbero intensificarsi con il passare delle ore (soprattutto nel pomeriggio di oggi).

Ad annunciare l’allarme meteo e il probabile arrivo del ciclone è stata la Protezione Civile, che ha anche elencato una serie di precauzioni da adottare. Il tutto è stato giustificato dall’alto rischio idrogeologico e idraulico ivi presente. È stato inoltre richiesto ai sindaci dei vari comuni sardi interessati di allertare i propri cittadini e di mettere in atto i piani predisposti dalla stessa Protezione Civile in caso di allerta meteo di questa entità.

È stato dunque consigliato di regolare l’uscita mattutina dalle scuole di ogni ordine e grado, in modo da evitare che bambini e ragazzi debbano rientrare a casa nel pomeriggio, momento della giornata in cui, almeno stando alle attuali previsioni, dovrebbe verificarsi il momento peggiore del ciclone atteso sulla Sardegna.

La Protezione Civile ha altresì richiesto ai comuni di predisporre misure per la tutela delle persone, affinché nessuna di esse resti nelle zone considerate a maggior rischio di alluvione. E come sempre in questi casi, è bene attenersi alle raccomandazioni provenienti dagli enti predisposti, onde evitare conseguenze ancor più drammatiche di quelle che potrebbero verificarsi, ad esempio evitando di uscire e di mettersi in auto se non davvero strettamente necessario.