Il giorno di Santo Stefano a Riva Trigoso, bella perla della riviera ligure, si è potuto assistere al Cimento invernale. I 121 audaci partecipanti, seguiti da un folto ma freddoloso pubblico, si sono ritrovati sulla spiaggia per affrontare un tuffo in mare che le rigide temperature del periodo rendono, appunto, un vero e proprio cimento. Quest’anno però, rispetto agli scorsi, la prova è stata un pochino meno ardua perché l’inverno ligure, notoriamente mite, ha offerto il meglio di se, fermando il termometro esterno a 18 gradi e quello in acqua a 15 gradi. L’impavida tuffatrice più anziana è stata Maria Gianardi di 85 anni, residente nella vicina Deiva Marina mentre, tra i maschi, il più anziano ad affrontare il mare è stato Silvio Craviotto di 81 anni. I partecipanti sono accorsi da tutta Europa, addirittura la signora Tamara Bukarin è venuta da Mosca; probabilmente lei, abituata a temperature di 35 gradi più basse in Russia, ha pensato ad un normale bagnetto primaverile! Se volete partecipare al prossimo evento analogo, il primo gennaio a Levanto alle ore 12, presentatevi in spiaggia.