Dopo ben 48 ore di lavoro i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio scoppiato in un deposito di rifiuti industriali di Cinisello Balsamo, in provincia di Milano.

La struttura sita in via Palazzi, di proprietà del gruppo Carluccio srl è stata coinvolta da un rogo per spegnere il quale sono stati necessari 13 mezzi dei pompieri.

Altissima la nube di fumo che si è alzata dal deposito, ma il Comune, per quanto inizialmente abbia chiesto ai propri cittadini di non uscire e di tenere chiuse le finestre, ha poi rassicurato la cittadinanza su Twitter: “ Incendio della Metalmarsa srl, nessuna sostanza tossica nell’aria.”

Il gruppo Carluccio srl è lo stesso che già lo scorso luglio aveva visto andare a fuoco un altro deposito a Bruzzano, con analogo allarme per la salute dei residenti.

A Cinisello, caratterizzata dalla presenza di molte aziende, le operazioni di spegnimento delle fiamme sono state rese più ardue dalla presenza di mezzi pesanti difficili da spostare e di intralcio per le autopompe arrivate a domare il rogo.

Ancora ignote le cause dell’incendio, solo l’ultimo dei tanti che negli ultimi mesi hanno interessato analoghi luoghi del milanese e della provincia di Pavia.