Ricevono una spedizione di banane da vendere nel supermercato, trovano cocaina all’interno degli scatoloni. Succede in alcune strutture tedesche, dove il personale dei punti vendita ha allertato le autorità a seguito del singolare ritrovamento. Da un’indagine guidata dalla polizia di Berlino è poi emerso come ben 386 chilogrammi di stupefacenti siano stati consegnati, per errore, a 14 differenti supermercati della capitale. Il valore delle droghe ammonterebbe a 15 milioni di euro, per uno dei sequestri più estesi condotti in Germania.

«Apparentemente vi è stato un errore logistico nel processo di spedizione», spiega il portavoce della polizia Stefan Redlich all’agenzia francese AFP. Non è ancora dato ben sapere, tuttavia, a chi fossero realmente diretti i pacchi contenenti cocaina, inviati dalla Colombia, uno dei produttori mondiali della sostanza. Non è la prima volta, tuttavia, che si verifica un caso simile: nel gennaio del 2014, infatti, una consegna errata da 140 kg è stata intercettata sempre in un supermercato. Medesime le modalità: la sostanza stupefacente spacciata per un carico di banane.

Fonti: CNBC, The Guardian