Questa sera Cocciante sarà in concerto alle Terme di Caracalla in occasione dello spettacolo ‘Cocciante canta Cocciante’.

Si tratta di una rarità, Riccardo Cocciante infatti, ultimamente, si è visto sempre meno nelle vesti di cantante e sempre di più in quelle di compositore di opere popolari.

E proprio questa sua duplice anima verrà portata sul palco da Cocciante che, in un’intervista a Il Messaggero, specifica di non voler “tornare a cantare solo le cose di una volta: devo raccontare quello che sono oggi”.

Certo è che sul palco verranno portati i suoi brani più famosi come ‘Margherita’ o ‘Bella senz’anima’, così come però anche quelli più conosciuti da ‘Nostre Dame de Paris’, ‘Piccolo Principe’ e ‘Giulietta e Romeo’.

Il cantautore si dice ‘in trance’ da almeno un mese per questo spettacolo che si prepara a portare in scena a due anni di distanza da Verona.

Si tratta dunque di un’occasione unica per chi avrà la possibilità di essere presente.

Quanto al suo futuro, Cocciante fa sapere di essere alle prese con nuove opere per le quali vorrebbe scrivere diverse versioni ognuna delle quali nella lingua del paese in cui verranno portate in scena.