È giunta notizia di una tragica collisione tra due traghetti a largo di Hong Kong.

Sembrerebbe che questo scontro abbia provocato già trentasei vittime.

La tragedia è avvenuta alle ore 8:25 locali quando un traghetto ha scontrato il traghetto Porta Vittoria a largo dell’Isola di Lamma.

Sul Porta Vittoria, imbarcazione della Hong Kong Electric Company controllata da Li Ka-Shing, miliardario cinese, nel frattempo si stava celebrando una festa per la Giornata Nazionale Cinese, che cade il 1 ottobre, e l’imbarcazione era illuminata dai fuochi d’artificio.

I soccorso sono così intervenuti e sono state trovate le prima 36 vittime.

La conta è ovviamente in aggiornamento anche perché in acqua sono finite 124 persone che si sono tuffate quando si sono rese conto che l’imbarcazione stava colando a picco.

“Dieci minuti e la nave è affondata. Abbiamo dovuto aspettare almeno 20 minuti prima che ci venissero a salvare”, parla così uno dei sopravvissuti.

Questo della scorsa notte rappresenta uno degli incidenti marittimi più gravi avvenuto nelle acque di Hong Kong, in tempi recenti.