La città di Colonia ha iniziato proprio oggi a festeggiare il Carnevale. Una celebrazione che sarebbe stata uguale a quella di tante altre edizioni già trascorse ma che quest’anno avrà un’atmosfera del tutto inedita dopo quanto è accaduto lo scorso capodanno, con tantissime donne che hanno denunciato di aver subito violenza da parte di stranieri. Insomma, il clima a Colonia è quello che è ma l’attenzione è massima, perché si vuole evitare che accadano nuovamente episodi come quelli del 31 dicembre scorso.

L’attenzione, a Colonia, è massima soprattutto attorno alla zona del Duomo e della Stazione centrale, ossia dove la notte di capodanno si sono concentrate le violenze che sono poi state denunciate (ad un mese di distanza circa da allora si contano più di mille denunce).

Per scongiurare episodi molto simili, la città di Colonia ha messo in piedi un programma di sicurezza, facendo scendere in strada oltre 2300 poliziotti e preparando oltre 400 processi per direttissima che saranno predisposti per coloro che dovranno essere giudicati perché colti in flagranza di reato o perché pericolosi per l’ordine pubblico e la sicurezza.

La città di Colonia ha chiesto a coloro che si maschereranno di non portare con loro armi giocattolo. Si tratta di una misura di sicurezza assolutamente legittima, presa per scongiurare che possano accadere episodi gravi. Un piano che ha fortemente voluto anche il sindaco di Colonia, Henriette Recker e che dovrebbe bastare a garantire l’incolumità delle donne e degli altri cittadini e turisti.