Dalla Stazione Spaziale Internazionale giungono ogni giorno immagini mozzafiato del nostro Pianeta, grazie anche all’italiana Samantha Cristoforetti che, dalle pagine di Facebook, tiene aggiornati i tanti appassionati con scatti e informazioni affascinanti dallo spazio. Ma come si svolge la quotidianità degli astronauti, quali effetti produce l’assenza di gravità su operazioni di routine, come mangiare, vestirsi oppure piangere?

A dare risposta a molte delle curiosità del pubblico ci ha pensato, ormai da diverso tempo, il comandate Chris Hadfield. Durante la sua permanenza sull’ISS, l’esperto ha realizzato alcuni brevi video per mostrare come si modifichi la quotidianità a gravità zero, sulla base delle domande provenienti dalla Terra. In un intervento del 2013 diventato virale negli ultimi giorni, il comandante ha illustrato come le lacrime non scorrano sui visi dell’equipaggio dell’ISS: utilizzando dell’acqua per simulare delle gocce sull’occhio, data l’assenza di gravità si viene a formare una bolla compatta, pronta a rimanere in posizione finché non si inclina il capo oppure viene rimossa con un panno. Il filmato, nella sua semplicità, è davvero stupefacente.

Fonte: Telegraph