Detto fuori dai denti: a noi le 20 regole del Corriere.it su come gestire i social network in vacanza non sono per niente piaciute. Bisogna conoscere un argomento per scriverne. Bisogna usare i social da parecchio per conoscerli. Usarli davvero, farli diventare parte della propria vita e magari pure un lavoro.  E poi 20 regole non sono un po’ troppe? Noi ve ne diamo 5, così non rischiate di dimenticarle. Le abbiamo chieste a Elena Braghieri (Twitter e Facebook), fotografa davvero molto brava e instagramer di primo livello (il suo account Instagram è “griffato” Grazia.it). Lei usa i social nel modo corretto ed è dotata anche di una dose sconsiderata di sana ironia. E poi è un’amica (lo dico con orgoglio).

Allora, volete conoscere i 5 consigli “social” di Elena per le vostre vacanze? Eccoli!

1. Andiamo in vacanza? E chi l’ha detto che dobbiamo mettere l’out-of-office anche ai nostri canali social?

2. L’ironia, invece, non va mai in vacanza. Leggeremo millemila status sulle ferie dei nostri contatti, vedremo millemila foto di spiagge (qualche foto in meno di montagne): l’effetto noia è dietro l’angolo. Scongiuriamolo con una didascalia originale o un punto di vista diverso (il nostro!)

3. Spararsi le pose: non è un “no” categorico, ma cerchiamo di farlo con moderazione e limitando l’autolesionismo. Abbiamo dei piedi orrendi? Niente primo piano del sandalo pazzesco. Non siamo statuarie come Gisele? Niente balene spiaggiate sul bagnasciuga. La cellulite è la nostra BFF? Troviamo un’alternativa all’autoscatto lettino – gambe piegate – sfondo mare.

4. I check-in seriali: evitiamo l’effetto “show-off”. Non limitiamoci al resort super lusso, alla disco del momento o al party esclusivo. Ci sono tanti posti che meritano di essere segnalati: la spiaggia da cui si vede un tramonto mozzafiato, il cous cous di quel ristorantino apparentemente anonimo, un negozio con dei prodotti di artigianato imperdibili.

5. E’ intervenuta la spending review o il capo non ci ha concesso le ferie? Approfittiamone per raccontare la nostra città con lo sguardo da turista. Con un pizzico di curiosità possiamo scoprire angoli della città che la frenesia del resto dell’anno ci aveva tenuto nascosti. E poi chi lo sa, magari guardando le foto della vostra estate, l’anno prossimo cambierò meta per la mia :)

LINK UTILI:
Come usare Instagram: i 5 consigli 5 di Elena Braghieri.