Sembra una storia surreale e, invece, è accaduta davvero a Como dove un autista è stato sorpreso a fare sesso con una passeggera. Fin qui niente di nuovo se non fosse che l’uomo ha addirittura fermato il bus di linea e ha messo le quattro frecce. Peccato che, in quel momento, stesse passando un carabiniere che, insospettito da quella sosta, si è accorto che non c’era alcun guasto o problema. Semplicemente l’autista stava facendo sesso con una passeggera in pieno orario di servizio, arrecando gravi disagi agli utenti che, alle fermate, probabilmente attendevano quel bus.

Sesso con una passeggera, a scoprirli un carabiniere

L’autista dell’azienda di trasporto pubblico di Como è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e anche multato per atti osceni in luogo pubblico. Non è dato a sapersi se l’uomo verrà sospeso o licenziato da lavoro. Tra l’altro, come riferito dalla stampa locale, il maresciallo dei carabinieri che stava tornando a casa e che si è accorto del fatto, si era fermato poiché pensava ad un guasto o ad un malore dell’autista. Bussando ai finestrini, si è trovato davanti una scena che mai avrebbe pensato di poter vedere su un mezzo pubblico. “Va tutto bene” avrebbe rassicurato l’autista al carabiniere che, invece, ha allertato i suoi colleghi ed ha fatto scattare la denuncia.