L’assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Paola Muraro, si è dimessa dall’incarico subito dopo aver ricevuto un avviso di garanzia per presunte violazioni del testo unico ambientale. “Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tuttavia, per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto verso questa amministrazione, ho deciso di dimettermi in attesa di chiarire la mia posizione” ha dichiarato la Muraro. Ad accettare le sue dimissioni è stata la sindaca di Roma Virginia Raggi che, in questi mesi, ha sempre difeso l’assessore e tutta la sua giunta.

L’assessore Muraro ha ricevuto un avviso di garanzia

La Procura di Roma, infatti, tramite il suo difensore, le ha notificato un avviso di garanzia in riferimento all’articolo 256 del Testo unico sull’ambiente. Si tratterebbe, dunque, di presunte violazioni del testo unico ambientale. “Contestualmente sono stata informata che verrò ascoltata dalla Procura il prossimo 21 dicembre” ha preciso l’assessore dimissionario Paola Muraro. “Ho comunicato ai miei consiglieri di aver accettato le dimissioni di Paola Muraro. Non sono entrata nel merito dell’avviso di garanzia, ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla Sostenibilità Ambientale” ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi al termine di questa lunga notte.