Pubblichiamo una serie di brevi note biografiche sui cardinali fra i quali, secondo molti esperti, sono maggiori le probabilità di trovare il successore di Benedetto XVI al soglio pontificio. Naturalmente, date le complesse e riservate procedure e tradizioni del conclave, non esiste alcun grado di certezza, e il nuovo Papa potrebbe tranquillamente essere un cardinale non compreso in questo elenco.

Sean Patrick O’Malley è l’arcivescovo di Boston (Usa). E’ nato a Lakewood, Ohio, il 29 giugno 1944. Dopo aver frequentato le scuole elementari in Pennsylvania, è entrato nell’ordine dei frati cappuccini, prendendo i voti solenni il 14 luglio 1968. E’ stato ordinato sacerdote il 29 agosto 1970. Si è laureato a Washington nel 1972 in letteratura spagnola e portoghese. Nella capitale americana, durante gli anni ’70, ha ricoperto le cariche di direttore dell’apostolato degli ispanici e direttore del centro cattolico spagnolo. Nel 1978 è stato nominato direttore del programma della Conferenza dei vescovi per lo Stato del Maryland.

Il 2 giugno 1984 ha ricevuto da Giovanni Paolo II la nomina a vescovo coadiutore della diocesi di Saint Thomas (Isole Vergini); è stato ordinato vescovo il 2 agosto ed è diventato ordinario della diocesi il 16 ottobre 1985. Nel 1992 è stato trasferito a Fall River, Massachusetts; nel 2002 a Palm Beach, Florida. Il 1° luglio 2003 O’Malley (foto by InfoPhoto) è stato nominato arcivescovo di Boston. E’ diventato cardinale il 24 marzo 2006.

LE SCHEDE DEI FAVORITI PER IL CONCLAVE 2013

Angelo ScolaOdilo Pedro SchererGianfranco RavasiAngelo BagnascoMarc OuelletPeter ErdoPeter TurksonTimothy Michael DolanLuis Antonio Gokim TagleFrancisco Robles OrtegaLeonardo SandriTarcisio Bertone.