Nel suo frigorifero hanno trovato circa 1.000 uova, rubate nel corso dell’ultimo anno dal luogo di lavoro. È quando accade a Pinghu City, in Cina, dove un uomo è stato accusato di furto dopo essere stato sorpreso con due valigie ricolme di alimentari, sottratte da un’azienda specializzata nella produzione di cibo confezionato.

Subito dopo il fermo, la polizia ha raggiunto l’abitazione del responsabile, dove nel frigorifero sono state rinvenute bern 1.000 uova, stipate in ogni scaffale dell’elettrodomestico. Ognuno degli esemplari riportava una scritta fatta a mano, per ricordare agli abitanti dell’appartamento quando utilizzare le uova entro la data di scadenza. Non solo cibo, però, fra i beni sottratti vi sarebbero anche saponette, detergenti per il corpo e fazzolettini di carta.

Dispiaciuto e pentito, l’uomo avrebbe affermato: «Ho perso il conte di quante volte ho rubato. Forse centinaia di volte. Ho rubato tutto quello che c’è nella mia casa». L’azienda ha espresso stupore per l’accaduto, soprattutto per il fatto che l’improvvisato ladro ricoprisse il ruolo di guardia di sicurezza della struttura produttiva.

Fonte: Mirror