L’azienda dei trasporti milanesi ha già avviato un’inchiesta interna dopo che si è diffuso un video in cui un controllore ATM insulta un immigrato, che a suo dire sarebbe entrato nella metropolitana M3 (linea gialla – stazione di Brenta) senza pagare regolarmente il biglietto. Come si può ascoltare e vedere nel video (che abbiamo pubblicato al termine dell’articolo), il controllore ATM inveisce ripetutamente contro il ragazzo straniero, dicendogli “Sei una m***a” e riferendosi evidentemente al fatto che, secondo lui, l’uomo avrebbe superato i tornelli della metro senza timbrare regolarmente il ticket.

La scena non è passata inosservata e qualcuno ha pensato bene di riprendere il tutto e poi di pubblicarlo. L’episodio sta già facendo discutere molto, qualcuno commenta che si tratti di un episodio di razzismo ma in realtà saranno le indagini a stabilire come siano andate esattamente le cose. L’azienda ha fatto sapere che l’inchiesta interna nei confronti del controllore ATM è già partita e che si servirà anche delle telecamere interne alla stazione, soprattutto per capire cosa sia accaduto ancor prima che partissero le immagini filmate dagli altri passeggeri presenti.

Qualora dovesse essere stabilito che il controllore ATM abbia commesso infrazioni, l’azienda potrebbe riservarsi l’attuazione di provvedimenti a suo carico che sono stabiliti dai regolamenti e dal codice etico.

Questo il video che è stato diffuso sui social: