Ha allevato dei cuccioli negli ultimi due anni, convinto fossero dei simpatici cagnolini. Con la crescita, tuttavia, è apparso evidente il disguido: non dei comuni quadrupedi scodinzolanti, bensì dei ben più selvatici orsi. Succede nella contea di Maguan, nella provincia Yunnan in Cina.

Wang Kaiyu ha acquistato i due cuccioli in tenerissima età un paio di anni fa, convinto si trattasse di due cani. In realtà, con l’aumento della stazza i dubbi si sono fatti sempre più insistenti, tanto che i due animali si sono rivelati essere degli splendidi esemplari di orso asiatico. Questa specie, l’Ursus thibetanus, è protetta dalle leggi locali e per l’allevamento domestico serve una speciale autorizzazione dal governo centrale.

Gli orsi sarebbero stati venduti da un commerciante locale, pronto a spacciarli come cagnolini. Confermati i dubbi sulla loro specie, il proprietario ha immediatamente chiamato le autorità locali, spiegando il disguido. Dei veterinari hanno quindi visitato gli orsi, un maschio e una femmina, confermando come si trovassero un perfette condizioni di salute. Gli animali sono stati quindi trasferiti in un centro di recupero, mentre per l’uomo non vi saranno conseguenze.

Fonte: Mirror