Sale ancora di più la tensione tra Usa e Corea del Nord. Secondo Pyongyang, Washington sarebbe pronta ad “infliggere sulla nazione coreana un orribile disastro senza precedenti”: a scriverlo è il quotidiano ufficiale del Partito dei Lavoratori. Così la Corea del Nord, senza mezzi termini, ha fatto sapere di essere pronta a “cancellare l’America dalla faccia della Terra”. Parole durissime che aprono un vero e proprio scenario di guerra.

Sale la tensione tra Corea del Nord e Usa

Nel documento, intitolato “Piano di guerra biochimica contro la nazione coreana sotto attacco”, pubblicato sul quotidiano del Partito dei Lavoratori, il regime di Pyongyang sostiene che le forze americane, ormai da tempo stazionate in Corea del Nord, avrebbero portato nel porto di Busan “attrezzature per cercare di portare avanti il Piano Giove, ovvero uno scenario che prevede una guerra biochimica contro il nord”. Secondo la Corea del Nord, dunque, gli americani starebbero pianificando, in gran segreto, un attacco con armi chimiche.

Corea del Nord sul piede di guerra

La Corea del Nord, fa sapere Pyongyang, non starà a guardare: “Non saremo mai uno spettatore inerte alle mosse degli Usa volte a provocare una guerra biochimica”. E si dicono pronti a “cancellare gli Usa, l’impero dei mali, dalla faccia della Terra”.

Intanto, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, Pyongyang avrebbe fatto arrestare un cittadino degli Stati Uniti, portando a tre il numero di americani detenuti nel Paese. Si tratta di un 50enne, ex professore di università, che stava per lasciare il Paese.