Il presidente russo Vladimir Putin è tra coloro che più stanno lanciando l’allarme sulla gravità della situazione scatenata dalla Corea del Nord. Secondo il premier russo, vi sarebbe addirittura il pericolo che si scateni un conflitto su vasta scala. Proprio per scongiurare tutto ciò, Putin invita al dialogo tra la Corea del Nord e tutte le parti in causa.

E mentre c’è alta tensione anche tra Russia e Stati Uniti, Putin lancia la sua personale ricetta per scongiurare il pericolo di una situazione – quella della Corea del Nord – che rischia di degenerare. Il presidente russo farà pubblicare una serie di sue dichiarazioni, rilasciate nel corso di un’intervista, in cui si legge: “Per la Russia l’idea che i programmi missilistici-nucleari della Corea del Nord possano essere bloccati dalla sola pressione su Pyongyang è un errore e non ha futuro. I problemi della regione devono essere affrontati attraverso un dialogo che coinvolga tutte le parti senza precondizioni“. Confermando quindi che secondo la Russia, il modo migliore per affrontare la grave situazione di tensione sia proprio quello di sedersi a tavolini e discutere sul da farsi.

Secondo il leader del Cremlino, adottare una tecnica fatta di “provocazioni, pressione e retorica bellicosa e offensiva” non sarebbe affatto la strada migliore da percorrere per risolvere la crisi con la Corea del Nord.