Corrado Fumagalli è rientrato ieri sera dal Brasile e si è consegnato ai carabinieri. Il conduttore del celebre programma per adulti “Sexy Bar” è finito nel registro degli indagati per un’oscura vicenda di sesso con minori aperta dalla Procura di Brescia.

Il conduttore si trovava all’estero ed è atterrato all’aeroporto Malpensa di Milano, di ritorno dal Brasile dopo aver fatto scalo in Spagna, a Madrid. Ad attenderlo c’era il suo legale Benedetto Maria Bonomo e i carabinieri della polizia giudiziaria della Procura di Brescia, che l’hanno portato al comando di Treviglio, in provincia di Bergamo, dove gli sono stati notificati gli arresti domiciliari, che Corrado Fumagalli passerà nella sua villa di Pognano, comune sempre in provincia di Bergamo.

Corrado Fumagalli è noto per aver condotto programmi erotici e soft-erotici su alcune reti locali, in particolare “Sexy Bar”, oltre che per essere l’ideatore di “Bergamosex”. Il volto noto dell’hard italiano ha fatto sapere di essere rientrato in Italia per poter chiarire la sua posizione con le autorità.

Al rientro a Malpensa, Corrado Fumagalli ha reso noto, attraverso il suo avvocato Bonomo: “Sono tornato in Italia per chiarire tutto”. Il conduttore è arrivato in aeroporto con un berretto in testa ed è stato scortato alla caserma di Treviglio dai militari.

Nei suoi confronti è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare e da ieri sera ha cominciato a scontare i domiciliari a Pognano. Corrado Fumagalli è accusato di avere avuto degli incontri di tipo sessuale con 4 minori, nell’ambito dell’indagine condotta dalla Procura di Brescia che ha fatto scattare l’arresto per 11 persone.

Il suo legale Benedetto Maria Bonomo ha fatto sapere che il suo assistito non era a conoscenza della minore età dei ragazzi. Corrado Fumagalli per incontrarli ha infatti utilizzato un sito di incontri, Badoo, per il quale è richiesto di essere maggiorenni per poter essere iscritti. Adesso si attende il suo interrogatorio, previsto nella Procura di Brescia nei prossimi giorni.