Una delle abbreviazioni più utilizzate al mondo compie ben 25 anni! E a stupire non è soltanto l’età ma anche il fatto che abbia potuto resistere, praticamente indenne, a tutti i cambiamenti repentini che spesso la tecnologia comporta. Stiamo parlando della parolina LOL, “regina” delle chat prima  e “regina” del linguaggio poi. Utilizzata inizialmente proprio nelle chat line, LOL (abbreviazione dell’espressione inglese laughing out loud, ossia “morire dal ridere”) è oggi entrata ufficialmente nel linguaggio quotidiano.

Nonostante sia sempre difficile datare con certezza il primo utilizzo di un’espressione linguistica, Ben Zimmer, celebre commentatore del linguaggio per molte riviste americane nonché uno degli editori del vocabolario della Oxford University Press (insomma non uno qualsiasi LOL!), pare aver scovato la genesi del LOL: un prontuario di abbreviazioni, contenuto all’interno di un bollettino del maggio del 1989, e diffuso dalla rete informatica Fidonet (un sistema per lo scambio di documenti e messaggi). Tra i vari simboli e le varie abbreviazioni (molti oggi caduti in disuso) compare anche il LOL.

Ovviamente vi sono altre versioni in merito alla nascita esatta dell’abbreviazione: nel 2008 un certo Wayne Pearson pubblicò una pagina web in cui assicurava di essere stato il primo a digitare l’abbreviazione già all’inizio degli anni Ottanta. Oggi Parson ha un solo rimpianto, non aver salvato la conversazione in cui aveva utilizzato il LOL. LOL!!

photo credit: jakedobkin via photopin cc