Terrore in Costa d’Avorio. Diverse persone hanno perso la vita in seguito a un assalto ad alcuni hotel nella zona turistica costiera di Grand Bassam, a 40 chilometri dalla capitale Abidjan. La notizia è stata riportata da alcuni media francesi tra cui la Tv ivoriana Rti, che comunica la presenza di almeno sei morti e diversi feriti. Alcuni testimoni hanno raccontato che gli aggressori, due uomini armati, sparavano al grido di “Allah akbar”. Altri media parlano invece di due vittime.

Al momento non ci sono conferme ufficiale né sui morti, né sui responsabili dell’attacco. “Siamo stati sorpresi da spari e ci siamo chiusi dentro”, ha raccontato uno dei testimoni. Diverse centinaia di persone si sono riunite all’ingresso del quartiere France. Sul posto una decina di ambulanze.

Sky news ha anticipato che l’attacco è stato compiuto da un commando di dieci uomini armati in abiti civili e che secondo alcuni media locali gli hotel colpiti sono due, il Koral Beach e Etoile du sud. Il Paese era già in allerta da tempo dopo gli attentati jihadisti contro gli hotel in Burkina Faso e Mali avvenuti negli ultimi mesi ma è la prima volta che la Costa d’Avorio diventa obiettivo di un attacco con queste caratteristiche.

La Farnesina sta verificando l’eventuale coinvolgimento di italiani nell’attacco terroristico.