Temeva di soffrire di un tumore allo stomaco, dati anche i sintomi importanti che non hanno lasciato presagire nulla di buono. E invece si è trattato di uno stuzzicadenti, infilzatosi nella parete dello stomaco. Tanta paura ma un lieto fine per un paziente di Avellino, finito sotto i ferri con il timore di una malattia incurabile.

Il tutto è accaduto all’ospedale Moscati della stessa città, dove i medici hanno scoperto il corpo estraneo grazie a una gastroscopia. Quindi la rimozione grazie a delle pinze endoscopiche, con la migliore delle prognosi per lo spaventato paziente. Come lo stuzzicadenti sia finito nello stomaco non è dato ben sapere: l’uomo pare non ricordi di averlo mai ingerito. L’importante, tuttavia, è che il disturbo si sia risolto nel migliore dei modi.

Fonte: Il Mattino

Immagine: Wooden Toothpicks on wood background via Shutterstock