E’ morta travolta da un pezzo di cornicione una bambina di sette anni che stava giocandolo col fratellino in cortile. La vittima è la figlia del custode della Malpegna, ovvero una storica dimora sita sulle colline di Vigliano, nel Biellese. Il decesso – avvenuto sotto gli occhi del padre che stava sorvegliando i due figli – è stato causato da un blocco di mattoni e cemento caduto dal tetto della portineria forse a causa del cedimento di un pilastro che ha preso in piano la piccola.

Crolla cornicione, la bimba stava giocando in cortile

Immediati i soccorsi per tentare di salvare la bambina di 7 anni ma non c’è stato niente da fare. Una volta arrivata in ospedale, i medici hanno constatato il suo decesso. Fatale, dunque, è stato quel cornicione caduto nel cortile di una delle dimore più conosciute (e prestigiose) del Biellese. In quella struttura, infatti, il padre della vittima – da ben vent’anni – svolge la professione di factotum e sempre lì abita con tutta la sua famiglia occupandosi sia del giardino che degli orti.

Crolla cornicione, bimba deceduta in ospedale

L’incidente – che ha causato il decesso della bimba di 7 anni – si è verificato intorno alle 17 mentre i due bimbi giocavano in cortile. L’uomo, invece, pare stesse eseguendo alcuni lavori.