Gli istituti scolastici italiani continuano a far registrare episodi di cronaca, a causa dei crolli strutturali che avvengono. Questa volta è stato il turno di una scuola elementare di Padova, la Edmondo De Amicis, situata nei pressi del centro storico della città. All’interno di un’aula si è verificato infatti il crollo di un controsoffitto in cartongesso. Per fortuna quanto avvenuto non ha avuto conseguenze su chi in quel momento si trovava nella scuola perché le maestre, accortesi che qualcosa non andava, hanno evitato il peggio.

I continui scricchiolii che si potevano avvertire hanno infatti insospettito le maestre: a quel punto hanno pensato bene di evacuare i bambini. Una decisione che è stata fondamentale perché poco dopo, intorno alle ore 12:45, il controsoffitto è crollato, portando giù con sé il cartongesso e le strutture metalliche. Grazie all’evacuazione preventiva, le maestre hanno dunque scongiurato il pericolo che qualcuno potesse farsi male.

Le maestre sono state molto accorte anche a non traumatizzare troppo i bambini: quando hanno capito che un pericolo incombeva su tutti loro, hanno proceduto con l’evacuazione comunicando ai piccoli che in realtà si trattava di un’esercitazione. E se c’è molto da riflettere e da agire per mettere in sicurezza la scuole italiane, di sicuro almeno per questa volta si può affermare che tutto è finito per il meglio.

Gli episodi che si sono verificati in due istituti del milanese (uno proprio nel giorno in cui il Capo dello Stato Sergio Mattarella inaugurava l’anno scolastico in un istituto del Nord Italia), quello di stamattina e gli episodi che da anni si ripetono a tratti, dovrebbero portare a compiere lavori di manutenzione seri e controlli in tutto il Paese.