Una villetta è completamente crollata a Bagno a Ripoli, a Firenze, causando il decesso di una donna: estratti vivi, invece, il padre e due bambine di 7 e 10 anni. A causare il crollo, stando alle prime informazioni trapelate, sarebbe stata una fuga di gas che ha distrutto l’abitazione. L’unica vittima di questa tragedia è stata la madre mentre Roberto Mantione, il marito, e le sue due figlie sono riusciti a salvarsi grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Immediato l’intervento dei soccorsi con l’ausilio di un team di pompieri specializzato in ricerca e recupero di persone sotto le macerie.

Crolla villetta, esplosione violentissima

Sul posto sono arrivati anche i medici del 118, i carabinieri e la protezione civile di Firenze che hanno fatto il possibile per salvare tutta la famiglia. Purtroppo non c’è stato niente da fare per la madre. L’esplosione, infatti, ha distrutto tutta la villetta, un’abitazione unifamiliare sita in un borgo in località Nutrice, alle porte di Firenze. “I soccorsi sono stati immediati ma è come se ci fosse stato un terremoto” ha dichiarato il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini. ”Un boato sentito bene anche in lontananza” hanno riferito alcuni residenti della zona.

Crolla villetta, muore la madre

I sopravvissuti avrebbero riportato ustioni e – forse – anche una sospetta intossicazione.