Bambini vittime di maltrattamenti in una scuola materna statale di Crotone. Protagoniste due maestre che, grazie a registrazioni video, sono state scoperte colpire a suon schiaffi, calci e tirate di capelli i bambini.

I carabinieri sono intervenuti prontamente: alle 2 di questa notte hanno notificato la sospensione dall’insegnamento fino alla fine del corrente anno scolastico emessa dal gip di Crotone su richiesta della procura locale. Già da diverso tempo i genitori avevano dei sospetti su maltrattamenti e, preoccupati, hanno chiesto di avviare delle indagini. A questo punto all’interno dell’asilo sono state installate in diversi punti delle telecamere, grazie alle quali è stato possibile “incastrare” le donne.

Per colpa delle vessazioni subite, i bambini avrebbero inoltre sviluppato un forte senso di timore e di rifiuto della scuola, con conseguente involuzione della loro personalità. I bambini sarebbero stati maltrattati diverse volte, a volte addirittura con graffi e strattoni mentre i loro oggetti come zaino o scarpe sono stati gettati fuori dall’aula.