Purtroppo continuano a sbucare fuori storie di poveri animali maltrattati senza alcune ragione da uomini che sembrano non provare nessun sentimento di pietà.

Questa volta la notizia riguarda Siponto, zona periferica di Manfredonia in Puglia. Nei giorni passati sono stati ritrovati quattro cuccioli di cane rinchiusi in alcuni sacchetti di plastica e gettati in un cassonetto dell’immondizia disposto lungo una strada del quartiere. Tre dei quattro cagnolini sono morti lentamente per asfissia, ma uno è riuscito a salvarsi con la sua tenacia. Grazie al suo pianto disperato l’unico piccolo superstite, infatti, ha attirato l’attenzione di un passante che ha chiesto immediatamente l’intervento dei vigili urbani. In particolare una volontaria dell’Enpa di Manfredonia ha liberato in tempo il cucciolo e gli ha prestato le cure necessarie. Per adesso è ignota l’identità del colpevole di un atto così crudele ma almeno il piccolo animale è fuori pericolo, ha recuperato le forze e finalmente può dormire sereno a casa della volontaria che lo ha salvato.