Un uomo della provincia di Asti, Luigi Caramello di 47 anni, ha ucciso la sua ex moglie a coltellate. L’uomo le aveva dato appuntamento per avere dei chiarimenti ma anziché parlare con lei l’ha uccisa per poi fuggire con l’auto. L’omicidio della donna, Barbara Natale, di 44 anni, è avvenuto questa mattina nei pressi dell’ex stazione ferroviaria di Canelli (paese in provincia di Asti).

Luigi Caramello, molto probabilmente, non aveva mai accettato il fatto che il matrimonio fosse finito: era stata la moglie Barbara, circa un mese fa, ad andare via di casa e negli ultimi giorni la donna era ospite presso l’abitazione di una sua amica di Canelli. I carabinieri hanno proceduto a raccogliere i primi elementi per ricostruire le dinamiche dei fatti e a quanto pare i due ex coniugi si sarebbero incontrati davanti all’ex stazione verso le ore 9:00 di questa mattina, sabato 14 novembre.

Al momento non è ancora possibile sapere se l’uomo le abbia dato appuntamento cercando di ingannarla per poi ucciderla o se l’omicidio sia stato maturato in seguito, dopo che fra i due sarebbe nata una lite improvvisa e violenta. Al culmine di questa lite l’uomo avrebbe colpito l’ex moglie e poi sarebbe fuggito a bordo della sua vettura, un’utilitaria rossa. Le forze dell’ordine avrebbero già istituito dei posti di blocco in zona per cercare di arrestare la fuga dell’omicida.