Il telefonino più economico del mondo arriva dall’India e, sembrerebbe strano, ma costa soltanto poco più di tre euro. Lo smartphone rivoluzionario è il “Freedom251” ed è stato messo in vendita a partire dallo scorso febbraio dalla ”Ringing Bells“, una piccola compagnia indiana nata nel 2015.

La consegna dei primi dispositivi è prevista a partire dal prossimo 28 giugno ed è destinata a chi ha pagato in anticipo via telematica: in tutto si tratta di ben trentamila persone che con pazienza hanno ordinato il telefono sul sito nonostante i vari problemi tecnici avvenuti nel corso della registrazione proprio nei due giorni dedicati alla vendita del prodotto. D’altronde il crash del sistema era, ovviamente, inevitabile data l’affluenza di clienti che volevano a tutti i costi accaparrarsi lo smartphone costoso quanto una sola giornata lavorativa in India. Prezzo a parte, le sue caratteristiche sono impeccabili e di certo non deluderanno gli acquirenti: si tratta di uno smartphone 3G con schermo touch da 4 pollici, 1 giga di ram e 8 giga di memoria interna, processore quadcore da 1.3 ghz sul quale opera il sistema Android Lollypop 5.1, telecamera da 3.2 megapixel sul retro e da 0.3 sul davanti. Insomma un telefonino di ultima generazione a tutti gli effetti che, ad un prezzo così basso, potrebbe far gola davvero a tutti, rivoluzionando in maniera drastica quella fascia di mercato.