La Giunta per le elezioni del Senato, riunitasi nel pomeriggio del 12 settembre, ha deciso all’unanimità che il voto finale sulla decadenza di Silvio Berlusconi dalla carica parlamentare si terrà mercoledì 18 settembre. La decisione è arrivata dopo parecchi giorni di trattative tra Pd e Pdl.

La decadenza da senatore di Berlusconi (foto by InfoPhoto) è richiesta dalla legge Severino ed è conseguente alla condanna definitiva da lui subita nel processo Mediaset.

Il calendario dei lavori della Giunta sarà il seguente: lunedì 16 settembre, dalle 15 alle 20; martedì 17, dalle 9 alle 14; mercoledì 18, dalle 20.30 ad oltranza ci saranno le dichiarazioni di voto e infine il voto. I membri della Giunta si esprimeranno sulla relazione proposta dal senatore del Pdl Augello, il quale ha chiesto di convalidare l’elezione di Berlusconi, quindi di consentirne il mantenimento della carica parlamentare.

Tra i primi commenti, il leader del Pd Massimo D’Alema: “Mi meraviglia il Pdl che per Berlusconi chiede una soluzione politica. Lasciamola fuori, perché la legge è legge e si deve applicare“. Da parte Pdl, il ministro Gaetano Quagliariello: “Sembra quasi che in Giunta si stia facendo una corrida; ho paura che lavorino perché rimanga tutto tale e quale“.