La giornata di oggi, lunedì 8 agosto, non è uno dei giorni da bollino nero per le partenze, ma rischia di diventarlo. Uno dei principali vettori aerei mondiali, la statunitense Delta Airlines, ha appena annunciato di aver sospeso tutti i voli in ogni aeroporto del mondo a tempo indeterminato. Alla base del disagio ci sarebbe un serio guasto ai sistemi di controllo informatici.

Voli cancellati della Delta, disagi anche in Italia

Delta sta avendo problemi con i computer che hanno interessato i voli questa mattina. I voli in attesa di decollo sono attualmente in ritardo. I nostri clienti dovrebbero controllare lo status dei loro voli prima di andare in aeroporto, mentre stiamo affrontando il problema

ha dichiarato la compagnia sul suo profilo ufficiale di Twitter, aggiungendo anche che i voli già partiti non avranno problemi. Tra i principali scali che stanno riscontrando più problemi al momento c’è quello di Fiumicino, a Roma. I passeggeri riportano infatti lunghissime code ai check-in che sono chiusi a tempo indeterminato. Si parla di centinaia di persone bloccate alle quali non è ancora stato comunicato cosa fare. Durante la mattinata sono già stati 5 i voli cancellati: due partivano da Roma e arrivavano ad Atlanta, gli altri erano diretti a Detroit, Minneapolis e New York. Ancora peggiore è la situazione negli scali aeroportuali di Los Angeles e di Londra, quelli che contano più aerei della Delta.

I guasti si sono verificati quando in Italia era ancora notte e in un primo momento sembrava dovessero riguardare soltanto gli aeroporti americani. Col passare delle ore la situazione si è rivelata compromessa a livello globale, e per ragioni di sicurezza la Delta Airlines ha deciso di lasciare a terra tutti i suoi aerei fino a quando il sistema non sarà ripristinato. Attualmente la compagnia sta tenendo costantemente aggiornati gli utenti via Twitter e sta rispondendo direttamente alle richieste di chiarimenti dei viaggiatori.

Aggiornamento: dopo le ore 13:00 circa italiane il problema è stato parzialmente risolto e, grazie alle registrazioni manuali, alcuni voli sono riusciti a decollare. Non tutti i passeggeri però sono partiti: diversi voli, a causa del forte ritardo accumulato, alla fine sono stati del tutto soppressi.