Piera Maggio continua la sua battaglia per avere verità e giustizia su Denise Pipitone, la figlia scomparsa l’1 settembre 2004 alle ore 12 davanti la sua abitazione a Mazara del Vallo, nel Trapanese. Capelli castani, alta 98 cm al momento della scomparsa, aveva un doppio foro ad entrambi i lobi degli orecchi oltre ad un inconfondibile graffio sotto l’occhio sinistro. Le sue immagini hanno fatto il giro d’Italia, si sono mobilitati giornali e trasmissioni televisive.

Sono passati molti anni dalla sua scomparsa, decine le segnalazioni: al momento, però, di Denise Pipitone non c’è traccia. Nessuna pista investigativa è riuscita a far luce su un fatto tanto delicato quanto avvolto dal mistero. Ma Piera Maggio non ha mai perso le speranze.

Denise Pipitone scomparve il 1° settembre 2004

Ora è la madre di Denise Pipitone, Piera Maggio, a mostrare sui social network – per la prima volta – un “disegno fatto da Denise tre giorni prima del suo compleanno”. Una bambina che “amava tanto disegnare” - così la descrive Piera Maggio – e che nella foto che vi mostriamo ha raffigurato “la zia e il cugino”. Una bimba che adesso potrebbe essere un adolescente, di 16 anni e di cui la madre ha pubblicato, pochi mesi, alcune immagini inedite sperando che presto possa farsi luce su questa misteriosa vicenda.