UPDATE – Purtroppo la deputata laburista Helen Joanne Cox, nota anche come Jo Cox, non ce l’ha fatta e ne è stata annunciata la morte. Nonostante i soccorsi tempestivi, la donna non è riuscita comunque a sopravvivere.

Deputata aggredita in Gran Bretagna: Helen Joanne Cox, laburista, è stata assalita mentre si trovava a Birstall, nei pressi di Leeds. Al momento non sono ancora chiare le ragioni di quanto accaduto: la donna, di 42 anni, sarebbe stata ferita con un coltello e con alcuni colpi di arma da fuoco. Le sue condizioni, tra l’altro, sarebbero piuttosto critiche.

La deputata aggredita è rimasta vittima della follia di un uomo di 52 anni, già arrestato, che avrebbe compiuto il suo gesto insensato dopo aver gridato “Britain first” (prima la Gran Bretagna). Helen Joanne Cox ha infatti da sempre appoggiato l’immigrazione e si è detta contraria all’uscita del suo Paese dall’Unione Europea.

Subito dopo l’aggressione, la donna è stata trasportata in eliambulanza presso il vicino ospedale di Leeds. Le sue condizioni sono gravi e le prossime ore potrebbero essere decisive per lei.

Quanto avvenuto sarebbe stato visto anche da un testimone oculare che poi avrebbe riferito a quanto avrebbe assistito. Secondo il testimone, prima di crollare a terra esausta la deputata aggredita avrebbe ingaggiato una lotta col suo assalitore. L’uomo avrebbe riferito anche che l’aggressore avrebbe indossato un cappello da baseball e che avrebbe estratto un’arma da fuoco da una borsa. Nello scontro sarebbe rimasto ferito anche un altro uomo, che avrebbe cercato di soccorrere la donna. Altri testimoni avrebbero però riferito che la donna sia rimasta ferita dopo essersi intromessa nel litigio tra due uomini.

Helen Joanne Cox, la deputata aggredita, è madre di due bambini ed è stata eletta nella circoscrizione di Batley e Spen nel corso delle elezioni che si sono tenute nel 2015.