Ha dell’incredibile la notizia che arriva dalla Polonia: una donna anziana dichiarata morta si è svegliata in obitorio, dopo aver trascorso ben 11 ore nelle celle frigorifere. La sua famiglia e il medico hanno riferito di esser rimasti sconvolti da quanto accaduto.

La polizia ha già avviato le dovute indagini ma la donna, che ha 91 anni e si chiama Janina Kolkiewicz, era stata dichiarata clinicamente morta dopo un esame da parte del medico di famiglia. Dopo 11 ore in obitorio il personale ha notato degli strani movimenti nel sacco per il cadavere e scoperto che era viva.

Il suo medico si dichiara certo che «il suo cuore avesse smesso di battere, non respirava più», eppure la donna adesso sta bene ed è tornata a casa. La nipote ha detto ai giornali locali che sua zia non ha capito ciò che è successo poiché si trova in uno stato avanzato di demenza senile, eppure le dovute indagini per capire ciò che è successo sono già state avviate. Cosa sarà accaduto?