Non è la prima volta che si sente parlare di neonati che, a causa della superficialità di genitori sbadati, muoiono perchè rimasti chiusi in auto, sotto il sole cocente. Basti pensare alla drammatica vicenda di pochi giorni fa che ha visto coinvolta la piccola Gaia, morta a Livorno dopo essere rimasta chiusa quattro ore nella macchina della madre con una temperatura esterna di 30 gradi.

Un’altra storia agghiacciante questa volta arriva dalla Georgia, negli Stati Uniti. Così come riporta “Buzzfeed”, un padre ha dimenticato in auto le sue due gemelline di quindici mesi. A causa della temperatura altissima raggiunta nell’abitacolo, le piccole non ce l’hanno fatta e sono morte entrambe. Quando i soccorsi sono giunti sul posto perchè chiamati da alcuni testimoni, l’uomo stava portando le piccole in una piscina per cercare di rianimarle bagnandole con l’acqua. Vana è stata la corsa d’urgenza in ospedale, dove poco dopo è stato registrato il decesso di entrambe. Una morte atroce per cui il padre è stato interrogato dalla polizia ma, per adesso, ancora non è stato messo sotto arresto.