Il tasso di disoccupazione in Italia nel mese di febbraio è sceso all’11,5%. Un calo progressivo rispetto al mese precedente, visto che si tratta di un valore inferiore dello 0,3% rispetto a gennaio 2017. Il dato è inferiore anche rispetto al febbraio dello scorso anno (-0,2%), e quindi vicino ai numeri dell’agosto 2016.

Conseguentemente il numero di persone in cerca di lavoro a febbraio è diminuito, con un -2.7% al mese, pari a -83 mila persone. Quest’ultimo dato interessa soprattutto uomini e donne di età compresa fra i 15-24 anni e gli over 50, mentre i disoccupati sono a quota 2 milioni e 984 mila.

Il calo di disoccupazione generale va a braccetto con quello giovanile, anch’esso sceso al 35,2%. Calato dell’1,7% rispetto a gennaio e del 3,6% rispetto al febbraio dello scorso anno. Un valore tanto basso non si vedeva dall’agosto del 2012. Dal dato sono stati però scorporati gli inattivi, ovvero quei giovani che non sono occupati ma non stanno nemmeno cercando lavoro, e solitamente si tratta di ragazzi che stanno ancora studiando.

Per quanto riguarda il numero degli inattivi, secondo i dati ISTAT, nell’ultimo mese sono cresciuti dello 0,4%, ovvero +51 mila, e sono soprattutto uomini di tutte le età, fino ai 50 anni. Totalmente il tasso di inattività in italia a febbraio 2017 è pari al 34,8%, cresciuto dello 0,1% rispetto a gennaio.