Vi avevamo raccontato di Adrian Vasquez, il ragazzo di sedici anni che, lo scorso marzo, è stato trovato alla deriva sulla sua imbarcazione in avaria a largo delle Galapagos dove si era recato con due amici per una battuta di pesca che però si è trasformata in tragedia.

I due ragazzi che erano con lui infatti sono morti, non hanno resistito a così tanti giorni di deriva, 28 in totale per lo stesso Adrian che è stato ritrovato in condizioni di salute al limite della sopravvivenza.

In questi giorni, secondo il quotidiano online El Nuevo Herald, la famiglia di Osorio Rodriguez, uno dei due ragazzi deceduti, ha presentato presso il tribunale federale di Miami una denuncia nei confronti della Star Princess Cruises, del Gruppo Carnival.

La famiglia chiede un milione di dollari di risarcimento per la morte del figlio.

Secondo le dichiarazioni di Vaquez, infatti, l’imbarcazione sarebbe passata vicino ai ragazzi dispersi in mezzo al mare.

Questi avrebbero chiesto aiuto senza però riceverlo.

Ad aggravare la situazione ci sarebbe la dichiarazione di due passeggeri che avrebbero confessato di aver visto l’imbarcazione dei dispersi e di aver così avvisato l’equipaggio.

Secondo i rappresentanti della Princess Cruises però la segnalazione non sarebbe mai arrivata a chi di dovere.