In Sicilia è stato costituito il Distretto Pescaturimo e cultura del mare, l’iniziativa andrà ad occuparsi della promozione del turismo e della pesca nell’isola.

È per questo che il direttivo è composto da diverse figure professionali legate al mondo nel marketing, della comunicazione e del turismo marittimo, oltre che dell’impresa in generale.

Questo direttivo attualmente è già attivo e a breve si terrà la prima assemblea dei soci, questo allo scopo di partire operativamente con le attività necessarie al lancio del settore. Fanno parte di questo Distretto i comuni di Augusta, Balestrate, Cefalù, Isola delle Femmine, Pachino, Petrosino, Pozzallo, Santa Croce Camerina, Terrasini, Trappeto, Vittoria e Ustica.

Hanno deciso invece di restarne fuori Riposto e Bagheria.

I membri del direttivo sono il Presidente in rappresentanza della Compagine Pubblica, Vito Patanella, in rappresentanza della Compagine Privata, SAndro Drago, il Direttore dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero del CNE, Salvo Mazzola, e il docente universitario ed esperto in progettazie di sistemi turistici, Nicolò Costa.

La carica di Amministratore Delegato è stata invece affidata all’esperto di marketing turistico e culturale, Giovanni Callea.

Restiamo in attesa di scoprire quali progetti verranno presentati per il rilancio del turismo e della pesca siciliani.