La solidarietà di un ex marine americano è stata ampiamente ripagata. Christopher Demsey, infatti, sentendo parlare alcuni colleghi circa la necessità di una loro cugina, malata di cancro, di un trapianto di fegato, ha deciso di farsi avanti e di donarne parte del suo. Un gesto coraggioso e meritevole soprattutto se fatto, come in questo caso, verso una sconosciuta. I due, poi, si sono incontrati durante i test preventivi, sono andati a pranzo insieme e hanno capito di essere fatti l’uno per l’altra: si sono innamorati e alla fine sono arrivati persino al grande giorno, quello del matrimonio. Da perfetti sconosciuti a sposi.

Dona il suo fegato, la donna altrimenti sarebbe morta

Christopher ha formulato la proposta di matrimonio alla sua Heather dopo otto mesi dall’intervento, riuscitissimo, che ha ridato la vita alla cugina del suo collega. A raccontare questa incredibile storia, accaduto negli Usa, è lo stesso Christopher che alla BBC ha detto: “Ho sentito un collega parlare di sua cugina che aveva bisogno di un trapianto di fegato e ho pensato che anche io avrei voluto che qualcuno aiutasse me o la mia famiglia se mi fossi trovato nella stessa situazione”. Per la ragazza non c’era niente da fare: se qualcuno non le avesse donato il fegato, lei sarebbe morta nel giro di pochi mesi. E il suo Christopher, che poi è diventato l’uomo della sua vita, l’ha strappata alla morte. Le ha ridato dignità, speranza e vita.

Dona il suo fegato, i due sono convolati a nozze

“Sei l’uomo più incredibile che abbia mai conosciuto. Credi in me e mi fai sentire meravigliosa ogni singolo giorno. Grazie a te rido, sorrido e ho il coraggio di sognare ancora” ha detto Heather, come riporta la Cbs. Una storia a lieto fine fatta di amore, solidarietà e tanta felicità. Auguri!