Donatella Versace l’ha stroncato prima della messa in onda, ma negli Usa il film tv “House of Versace” è stato trasmesso comunque il 5 ottobre su Lifetime.

“Un’opera di finzione”, così l’ha definita la stilista in un comunicato stampa, la quale ha preso subito le distanze da quella che doveva essere la storia della sua vita. Soprattutto perché il film tv è tratto da un libro, “House of Versace: The Untold Story of Genius, Murder, and Survival” di Deborah Ball, mai autorizzato da Donatella.

Una biografia molto intima, che racconta tutta l’esistenza di Donatella Versace tra dipendenza dalla cocaina, le beghe familiari e inevitabile la morte del fratello Gianni (foto by InfoPhoto).

Ad interpretare l’icona della moda è l’attrice Gina Gershon che al New York Times dichiara: “Abbiamo documentato la sua metamorfosi”.

Nella serie della stilista non viene data l’immagine forte che siamo abituati a vedere in Italia, ma un lato privato, più emotivo, fatto esuberanze e grande sofferenza.

Ecco il trailer:

Vuoi fare un viaggio? Ecco i nostri consigli:

Cosa vedere a Verona: luoghi, monumenti, attrazioni.

WeekenDove: a Montemarcello, un lembo di Liguria dall’a”aromatico” fascino tutto mediterraneo.

Cosa vedere a Londra: luoghi, monumenti, attrazioni.