È da poco entrata nel Guinness dei Primati come la più giovane donna dal viso barbuto, sebbene i social network già da anni la conoscano. Harnaan Kaur, una ventiquattrenne inglese, da anni ha voluto rendere nota questa sua peculiarità, un disturbo ormonale che non le impedisce, tuttavia, di vivere appieno la sua femminilità.

Dopo anni di derisioni e bullismo, la giovane Harnaan ha deciso di abbracciare la sua estetica, lasciandosi crescere una folta barba sul volto. Questa sua caratteristica pare sia dovuta alla sindrome dell’ovaio policistico, una patologia che ha portato alla stimolazione dei follicoli piliferi in aree del corpo dove le donne sono solitamente sprovviste di peli, quali appunto il volto. Entrata in questi giorni nel Guinness dei Primati per la sua folta e curata barba, la giovane si è dichiarata del tutto felice e onorata, poiché più che fiera del suo corpo. «Non tornerei mai indietro per eliminare la mia barba – ha detto in una recente intervista – perché così mi ha voluta Dio e sono felice di quella che sono. Con la barba mi sento molto femminile e più sexy. Ho imparato ad amarmi per quella che sono, nulla potrà distruggermi».