La linea ferroviaria Roma-Lido è rimasta parzialmente bloccata questa mattina a causa dell’investimento di una donna finita sotto a un treno in transito. Il tragico incidente si è consumato poco prima delle 11 alla stazione Lido Nord, a Ostia.

Secondo quanto riferito da alcuni testimoni M.S., una 46enne residente a Ostia, era seduta su una panchina e si sarebbe alzata e avvicinata spontaneamente ai binari, varcando la linea gialla e buttandosi sotto al treno in transito. L’ipotesi non è ancora stata confermata dagli inquirenti che stanno vagliando sia la pista dell’incidente dovuto a una caduta accidentale sui binari sia il suicidio. Gli investigatori dovranno inoltre accertarsi che qualcuno non abbia spinto la donna sotto al treno.

La donna finita sui binari mentre sopraggiungeva il treno sarebbe rimasta incastrata sotto al convoglio rendendo inutile il tempestivo intervento dei soccorsi. Sul posto sono subito giunti i carabinieri, i vigili urbani e il personale del 118 che ha soltanto potuto constatare il decesso della 46enne.

Donna investita a Ostia Lido Nord: treni in tilt per qualche ora

Le autorità hanno bloccato la linea ferroviaria per effettuare i dovuti accertamenti. I passeggeri hanno assistito alle operazioni. Il blocco non ha coinvolto la tratta tra le stazioni Colombo e Lido centro. La circolazione è proseguita regolarmente anche sulla tratta da Porta San Paolo ad Acilia.

L’ATAC ha offerto assistenza ai passeggeri rimasti a terra attivando un servizio di autobus sostitutivi tra Lido centro e Acilia e fornendo aggiornamenti in tempo reale sul ripristino del traffico ferroviario sul canale Twitter infoAtac. La circolazione tra Lido Centro e Acilia è ripresa regolarmente solo intorno alle 14 e 20 con residui ritardi.

Dopo aver effettuato le perizie gli inquirenti hanno reputato superfluo il sequestro del treno coinvolto nell’incidente che è stato restituito alla compagnia di trasporti locale. Il treno dell’ATAC ha ripreso subito a circolare.