In Austria una donna ha ucciso i suoi tre figli, la madre, il fratello e il cane di famiglia. Una vera e propria strage che è terminata con il suo suicidio. Le vittime erano due maschi ed una femmina, di rispettivamente 10, 9 e 7 anni. La notizia è stata riportata dai media austriaci e anche dal sito del quotidiano “Kroenen Zeitung” che ha raccontato del terribile accaduto. La Procura, intanto, ha confermato il ritrovamento di sei cadaveri all’interno dell’abitazione della donna vicino St. Poelen, a circa 40 chilometri da Vienna.

Donna uccide tutta la sua famiglia in Austria

La donna, madre di tre figli, aveva 35 anni e per uccidere tutta la sua famiglia, compreso il cane, ha usato una pistola. I suoi bambini, stando alle prime indiscrezioni trapelate, non sarebbero andati a scuola per tre giorni. Non è ancora chiaro per quale motivo abbia deciso di compiere l’efferato gesto. Tra l’altro, la casa in cui si sono consumati gli omicidi - in passato – sarebbe stata un albergo-ristorante per poi ospitare, negli ultimi anni, un bed and breakfast.

Uccide i figli che non andavano a scuola da giorni

Gli inquirenti hanno sentito anche i vicini di casa che hanno riferito di non aver sentito alcun litigio. In quella casa, dunque, non sarebbe successo nulla prima che la donna impugnasse la pistola per uccidere tutta la sua famiglia.